Una ragionevole combinazione di oggetti

2012 – ON GOING

Gli oggetti hanno su di me una grande attrazione: non resisto a raccoglierli quando in essi intravedo una storia, e li accumulo in grande quantità. Mi piace pensarmi un collezionista di collezioni. Trovo che alcuni oggetti abbiano particolare valore scenico. Questi diventano per me icone e lettere di un linguaggio attraverso il quale raccontare le loro vite precedenti, presenti e spesso anche future e ipotetiche. Sono gli oggetti stessi a contenere le storie delle mie fotografie, credo che il mio compito sia semplicemente quello di vederne la forza narrativa, e dare parola a quelli di essi che scelgo come attori.

Rino, 2017
Geco, 2018
Il bilanciere, 2017
Santa Rita, 2012
Rosari nella scatola azzurra, 2012
Cervo a primavera, 2012
duello, 2012
Dog&Home, 2012
Musa, 2012
Scottish Piper, 2012
Titti e il libro rosso, 2012